ECONOMIA

Vicino a tutte le attività imprenditoriali del territorio reatino.

CRONACA

Dal 1981, una presenza costante ...

ECONOMIA

Vicino a tutte le attività imprenditoriali dell'Umbria.

TERRITORIO

Vicino a tutte le Amministrazioni comunali della Valle del Velino.

CRONACA

Da sempre, presenti a tutti i maggiori eventi nazionali e internazionali.

TERRITORIO

Dal 2010, presenti in tutto il territorio della Valnerina.

INFORMAZIONE ISTITUZIONALE

In differita integrale, tutte le sedute del Consiglio comunale di Norcia.

INFORMAZIONE ISTITUZIONALE

In diretta integrale, da Palazzo CESARONI, tutte le sedute del Consiglio regionale dell'Umbria.

CRONACA

Sempre presenti agli eventi culturali e turistici dell'Umbria.

TERRITORIO

Da sempre, per la promozione degli eventi culturali locali.

TERRITORIO

Vicino a tutte le Amministrazioni comunali della Valtiberina.

TERRITORIO

Dal 2010, presenti in tutto il territorio della Valnerina.

TERRITORIO

Vicino a tutte le Amministrazioni comunali della Valnerina.

TERRITORIO

Vicino a tutte le Amministrazioni comunali dell'Umbria.

TERRITORIO

Da sempre, per la promozione degli eventi del comprensorio Trasimeno-Orvietano.

TERRITORIO

Da sempre, presenti a tutti i maggiori eventi nazionali e internazionali.

CRONACA

Da sempre, presenti a tutti i maggiori eventi nazionali e internazionali.

TERRITORIO

Da sempre, per la promozione delle tradizioni locali.

TERRITORIO

Da sempre, per la promozione degli eventi del comprensorio ternano.

TERRITORIO

Sempre presenti agli eventi culturali e religiosi umbri.

ECONOMIA

Vicino a tutte le attività imprenditoriali del territorio reatino.

INFORMAZIONE ISTITUZIONALE

In diretta integrale, dalla Sala Spoletium, tutte le sedute del Consiglio comunale di Spoleto.

CRONACA

Sempre presenti agli eventi culturali e turistici dell'Umbria.

CRONACA

Con i protagonisti della cronaca politica laziale.

CRONACA

Sempre presenti agli eventi culturali e turistici dell'Umbria.

TERRITORIO

Da sempre, presenti a tutti gli eventi tradizionali della della Valnerina.

NEWSONLINE

Panicale (PG): Italia Nostra Perugia - tavola rotonda - il caso della cava di Cerreto - "Gravi rischi per il territorio e le possibilità di progetti di riambientamento alternativi allo sfruttamento"

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

<< Si è svolta a Panicale, sabato mattina 4 luglio, la tavola rotonda dal tema “Salute, Ambiente e Paesaggio rischi e prospettive per il territorio: il caso della cava di Cerreto” (nella foto), organizzata da Italia Nostra e condotta dal Presidente della sezione perugina Arch. Luigi FRESSOIA; è stata occasione finora unica per un civile e costruttivo confronto tra i comitati di residenti, le istituzioni, gli operatori turistici ed economici locali. Autorevole presenza anche del FAI Umbria, con la delegata all’ ambiente Arch. Francesca GIUGLIARELLI; presente la proprietà della cava che ha rappresentato le proprie legittime aspettative; assente qualsiasi rappresentanza del Comune di Panicale, che giustifica ogni inquietudine e timore su decisioni non partecipate che potrebbero cambiare in maniera irreversibile l’economia consolidata del territorio. L’occasione è stata utile anche come ricognizione delle numerose osservazioni pervenute in Regione da parte di imprese, associazioni, comitati, singoli o gruppi di cittadini, per un totale di ben 13 soggetti e decine di osservazioni molto ben argomentate e giuridicamente fondate, indirizzate alla Regione preposta al rilascio o al diniego di PAUR (Provvedimento Ambientale Unico Regionale). Alla tavola rotonda hanno partecipato, su invito, non più di 30 cittadini a causa delle restrizioni Covid-19, comunque dando finalmente voce a rappresentanti dei molti operatori turistici, agricoli e di prodotti tipici, a centinaia e centinaia di cittadini che vivono ormai da tempo la preoccupazione che la ferita della cava possa riaprirsi da un momento all’altro.

Leggi di più

Norcia (PG): Amm. Com. - Fioritura Castelluccio - si attende un altro week-end di afflusso da record - "Occorre lavorare in sinergia, istituzione ed Enti, per gestire un evento di tale portata che valorizza tutto il territorio, rispettandolo"

(nella foto, di Rita PECCIA, il Pian Grande di Castelluccio)

Il prossimo, sarà sicuramente un altro fine settimana da sold out nella città di San Benedetto ed in particolare nel Pian Grande di Castelluccio. Migliaia le persone che hanno raggiunto l’altopiano dei Monti Sibillini per ammirare il meraviglioso spettacolo della fioritura. Anche i dati dei cinque varchi dislocati nel territorio comunale hanno riportato all’incirca lo stesso afflusso della settimana scorsa, senza contare le provenienze dalle Province di Ascoli Piceno e Macerata. << E’ bello vedere Norcia e Castelluccio piene di gente, è un chiaro segnale che possiamo rialzarci e che questo territorio, bellissimo, continua a darci tanto - ha dichiarato il Sindaco Nicola ALEMANNO. Un serpentone di auto che sin dalle prime ore del mattino attraversa il territorio per salire ai Piani. La presenza di così tante persone nel nostro territorio se da un lato ci rende felici, dall’altro ha messo forse finalmente in evidenza a tutte le istituzioni, alcune criticità da risolvere le cui soluzioni che coniugano conservazione e sviluppo, oggi particolarmente urgenti e necessarie, sono già previste nel PAMS (Piano di Azione per la Mobilità Sostenibile) che è stato approvato nel 2016 dall’Amministrazione comunale. Nonostante il sisma, avremmo comunque voluto applicarlo nella prima fase transitoria ma siamo stati inibiti nel farlo perché il Commissario Straordinario degli Usi Civici ha definito in una sentenza che doveva essere la Comunanza Agraria di Castelluccio a gestire l’organizzazione dei flussi e non il Comune di Norcia. La Comunanza ha tentato di fare del proprio meglio ma evidentemente è un fenomeno che da sola non può gestire, nonostante abbiamo cercato di sostenerla in ogni modo attraverso il tavolo per l’ordine e la sicurezza pubblica che ha definito tutte le modalità di azione - ha proseguito il Sindaco.

Leggi di più

Altre notizie

  • Castiglione del Lago (PG): Amm. Prov. - lago Trasimeno - ripartono i collegamenti Isola Polvese-Castiglione del Lago - "Segnale di speranza e rinascita dopo il lockdown"

    Da giovedì 9 luglio, alle ore 09.20, dall’attracco di Castiglione del Lago, riprenderanno le corse dei traghetti dalla terra ferma all’Isola Polvese (nella foto). Soddisfazione è stata espressa dal Presidente dell'Amministrazione provinciale di Perugia, Luciano BACCHETTA, e dal Vice Presidente, Sandro PASQUALI, che è anche Sindaco del Comune di Passignano sul Trasimeno. << Un segnale di speranza e di rinascita verso il futuro dopo il lungo lockdown durante il quale abbiamo vissuto un tempo sospeso, di ansia e di attesa. Sarà come riabbracciare un parente di cui a lungo abbiamo sentito la mancanza, in particolare le popolazioni del lago Trasimeno e i tanti visitatori che alla Polvese giungono da ogni parte d’Italia e dall’estero... [continua]

  • Foligno (PG): CONNESI - insieme a INFRATEL per sperimentare la potenzialità del 5G Fwa - accordo tra la società in-house del Mise e l'operatore di telecomunicazioni folignate

    Infratel Italia e Connesi hanno annunciato la firma di un accordo per l’avvio di una sperimentazione finalizzata a testare le potenzialità della tecnologia fibra mista radio fixed wireless access (Fwa) a 26 - 28 GHz, questo nell’ottica di estendere le infrastrutture di accesso a Internet a banda ultra-larga, ridurre il digital divide nel nostro Paese e rispondere alle esigenze di digital transformation delle PMI. L’accordo tra la società in-house del Mise, preposta all’attuazione della Strategia italiana per la banda ultra-larga, e l’operatore di telecomunicazioni Connesi, specializzato nella fornitura di reti e servizi di connettività e telefonia ad alta affidabilità a imprese e pubbliche amministrazioni, ha l’obiettivo di testare in ottica di sviluppo dei servizi... [continua]

  • Camerino (MC): UNICAM - conferenza stampa - grandi successi per la ricerca - il punto su importanti finanziamenti ed attività a beneficio del territorio

    Con determinazione e scrupolo, l’Università di Camerino persegue la qualità essenziale della ricerca, sia quella di base che applicata, mante­nendo altissima l’attenzione ai problemi etici ed a quelli della sostenibi­lità ambientale, anche perché requisiti fondamentali per garantire alle studentesse ed agli studenti un’istruzione superiore attuale e di alto livello. I gruppi di ricerca dell’Ateneo, supportati da una struttura tecnico-amministrativa rinnova­ta e rinforzata proprio nel corso degli ultimi due anni, svolgono un’azio­ne intensa e continua volta ad acquisire le risorse necessarie a perseguire i propri obiettivi. Nel 2019 i finanziamenti per la ricerca sono incrementati del 30% rispetto... [continua]

Archivio Notizie

PARTNERS

APPUNTAMENTI

INFO LAZIO-UMBRIA