TERRITORIO

Da sempre, per la promozione degli eventi del comprensorio ternano.

CRONACA

Sempre presenti agli eventi turistici e sportivi umbri.

TERRITORIO

Da sempre, per la promozione delle tradizioni locali.

TERRITORIO

Da sempre, per la promozione degli eventi del comprensorio ternano.

TERRITORIO

Vicino a tutte le popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto.

INFORMAZIONE ISTITUZIONALE

In diretta integrale, da Palazzo CESARONI, tutte le sedute del Consiglio regionale dell'Umbria.

INFORMAZIONE ISTITUZIONALE

In differita integrale, tutte le sedute del Consiglio comunale di Norcia.

CRONACA

Dal 1981, una presenza costante ...

TERRITORIO

Dal 1981, una presenza costante ...

TERRITORIO

Vicino a tutte le Amministrazioni comunali della Valle del Velino.

TERRITORIO

Vicino a tutte le popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto.

CRONACA

Dal 1981, una presenza costante ...

TERRITORIO

Da sempre, per la promozione degli eventi culturali locali.

TERRITORIO

Vicino alle popolazioni colpite dal sisma del 30 ottobre.

CRONACA

Da sempre, presenti a tutti i maggiori eventi nazionali e internazionali.

TERRITORIO

Da sempre, per la promozione degli eventi del comprensorio ternano.

CRONACA

Dal 1981, una presenza costante ...

CRONACA

Con i protagonisti della cronaca politica umbra.

TERRITORIO

Da sempre, presenti a tutti gli eventi tradizionali della della Valnerina.

TERRITORIO

Dal 1981, una presenza costante ...

INFORMAZIONE ISTITUZIONALE

In diretta integrale, dalla Sala Spoletium, tutte le sedute del Consiglio comunale di Spoleto.

TERRITORIO

Dal 1981, una presenza costante ...

TERRITORIO

Vicino a tutte le Amministrazioni comunali della Valnerina.

CRONACA

Con i protagonisti della cronaca politica umbra.

CRONACA

Con i protagonisti della cronaca politica laziale.

TERRITORIO

Vicino a tutte le popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto.

TERRITORIO

Dal 1981, una presenza costante ...

TERRITORIO

Da sempre, presenti agli eventi culturali e religiosi umbri.

TERRITORIO

Vicino a tutte le popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto.

TERRITORIO

Dal 1981, una presenza costante ...

CRONACA

Con i protagonisti della cronaca politica laziale.

NEWSONLINE

Preci (PG): "Pane, Prosciutto & Fantasia 2017" - presentazione del volume "Antonio BENEVOLI. Un preciano chirurgo a Firenze dal 1706 al 1756"

Domenica 30 luglio, durante lo svolgimento della rassegna “Pane, Prosciutto & Fantasia”, verrà presentata la pubblicazione “Antonio BENEVOLI. Un preciano chirurgo a Firenze dal 1706 al 1756” (nella foto), curato da Gian Franco CRUCIANI ed edita da Folignolibri. Pulchra Sabina Preces alto tenet aggere, priscam Chirurgis patriam, recita il Subsidium Medicinae di Durante SCACCHI. << Dunque Preci, la patria della chirurgia >>. Con queste parole, Gian Franco CRUCIANI apre l’opera, in cui viene tratteggiata una breve biografia di Antonio BENEVOLI e soprattutto i prodromi della sua attività chirurgica, cui fu avviato dallo zio fiorentino. Secondo la leggenda, furono i primi monaci siriani che vennero in eremitaggio in questi luoghi ad importare le conoscenze medico-chirurgiche; di certo la popolazione seppe farne un saggio uso, e ciò spiega pure le frequenti migrazioni verso le altre città italiane ed europee con lo scopo di mettere a frutto le proprie conoscenze. Rimasto orfano nel 1694, il piccolo Antonio viene adottato dallo zio fiorentino Girolamo ACCORAMBONI, che in Toscana pratica appunto la chirurgia così come appresa in territorio preciano. Un’importante fonte di informazioni sulla vita di BENEVOLI è sicuramente il bresciano Giammaria MAZZUCCHELLI, che di lui scrive: << … colla assistenza del suddetto ACCORAMBONI e degli altri Professori di Chirurgia, ma specialmente di Pacin’Angelo Querci [...] si applicò alla Chirurgia. Nella cognizione di questa talmente si avanzò e si distinse che venuto a morte l’Oculista in carica allo Spedale di Santa Maria Nuova, venne questa carica ben tosto a lui conferita, che non aveva ancora venti anni in concorrenza di vari altri Professori provetti >>.

Leggi di più

Perugia: Regione Umbria - 824mila euro per le attività culturali e spettacolo - "Un passo importante a sostegno della ripresa delle aree colpite dal sisma"

<< E’ di 824mila euro la quota destinata all’Umbria in base al riparto dei fondi del decreto firmato dal Ministro Dario FRANCESCHINI (nella foto) e finalizzata a sostenere lo spettacolo  e le attività culturali nei 15 comuni del cratere colpiti dal sisma >>. Questo l’annuncio di Fernanda CECCHINI, Assessore regionale alla Cultura. << Le risorse - ha l’esponente di Palazzo DONINI - rappresentano un altro passo concreto per rinsaldare il senso di comunità delle aree interessate, per rilanciare il turismo e contrastare i rischi dello spopolamento. Le misure sono rivolte ad interventi per rivitalizzare il tessuto economico e sociale, in particolare i centri storici e urbani, attraverso la realizzazione di iniziative culturali che abbracciano le diverse attività con l’utilizzo di teatri, piazze e luoghi di eccellenza paesaggistica. L’obiettivo - ha concluso - è di favorire il coinvolgimento delle comunità locali e, in particolare,  di giovani, in collaborazione col mondo della scuola, e di anziani, che costituiscono una  quota significativa della popolazione rimasta nei centri terremotati >>. In base all’accordo tra Regione Umbria e Mibact, che recepisce i criteri del decreto ministeriale e che avrà durata di un anno, fino al 16 maggio 2018, il budget assegnato all’Umbria è stato ripartito  in due  linee attuative: 247mila 200 euro (estensibili fino a 576mila 800) per progetti proposti dal territorio e individuati tramite avviso pubblico, da svolgere in collaborazione con gli organismi finanziati nell’ambito del Fondo unico per lo spettacolo per l’Umbria; 576mila 800 euro (diminuibili fino a 247,200) per progetti di iniziativa regionale e di maggiore rilevanza, attuati direttamente dalla Regione Umbria, anche in compartecipazione con soggetti pubblici e privati.

Leggi di più

Altre notizie

  • Città di Castello (PG): Amm. Com. - lungo OdG per l'ultimo Consiglio comunale prima della pausa estiva - i punti finanziari e sulla Mostra del Cavallo

    Saranno anticipati nella Commissione Programmazione di giovedì 27 luglio, convovata alle ore 17.00, molti dei punti finanziari di cui si occuperà il Consiglio comunale di Città di Castello nella sua ultima seduta prima della pausa estiva, lunedì 31 agosto, dalle ore 17.30. Una riunione che si preannuncia fiume per i numerosi argomenti inseriti in scaletta a partire dal question time nel quale verranno discusse le interrogazioni di Marco GASPERI (M5S) sull’irrigazione del parco di Riosecco, di Luciano TAVERNELLI e Massimo MINCIOTTI del PD sui posteggi riservati a moto e biciclette, di Andrea LIGNANI MARCHESANI (FdI) sulla sicurezza urbana. Poi inizierà il Consiglio vero e proprio con sette punti attinenti la programmazione finanziaria, di cui i più importanti sono la... [continua]

  • Preci (PG): "Pane, Prosciutto & Fantasia 2017" - tutto pronto per l'edizione della ripartenza post sisma - appuntamento dal 29 al 30 luglio

    Dopo la mancata edizione dello scorso anno, causata dai vari eventi sismici, finalmente a Preci torna la manifestazione “Pane, Prosciutto & Fantasia”. L’appuntamento è per sabato 29 e domenica 30 luglio. A differenza delle scorse edizioni, la mostra mercato, la rievocazione di antichi mestieri e la degustazione del prosciutto IGP di Norcia si svolgeranno a Borgo Preci. Come da programma, la sagra sarà animata da spettacoli musicali, dimostrazioni pratiche di mestieri come il pastore, il norcino e il canestraio. Per l’evento sarà aperto l’Antico Mulino situato nel Borgo GARIBALDI per la dimostrazione “Il Mugnaio all’opera”. Nei pomeriggi del prossimo week-end avverrà, a cura del Post (Perugia Officina per la Scienza e Tecnologia), la dimostrazione... [continua]

  • Amatrice (RI): post sisma e ricostruzione - la riapertura degli otto ristoranti storici - inaugurazione dell'Area Food progettata dall'Arch. Stefano BOERI

    Sabato 29 luglio, dalle ore 18.00, presso la frazione di San Cipriano, inaugurazione ufficiale del polo dell’alimentazione di Amatrice, la cosidetta “Area Food”, progettato gratuitamente dall'Arch. Stefano BOERI, con la raccolta fondi “Un aiuto Subito” di Corriere della Sera e La7, e realizzato in pochi mesi dalla Filiera del Legno Friuli Venezia Giulia composta dall’Ati DomusGaia e Legnolandia e da DE INFANTI, VIDONI e STOLFO Mobili. Un lavoro lungo che ha sfidato le difficili condizioni meteorologiche, le frequenti scosse di assestamento e il tempo grazie alla velocità d’impiego di un materiale come il legno. Un progetto che secondo la Presidente Debora SERRACCHIANI << … offre un connubio tra esperienza umana e tecnologia allungando le braccia... [continua]

Archivio Notizie

APPUNTAMENTI

INFO LAZIO-UMBRIA